Adsense

venerdì 28 dicembre 2007

Salsa all'aglio con noci e mandorle

Particolarmente adatta per accompagnare pesce e verdure

Ingredienti
· 5 spicchi d’aglio;
· 12 mandorle pelate;
· 10 gherigli di noce;
· il succo di un limone;
· 2 cucchiai di yogurt bianco;
· 1 fetta di pane casereccio raffermo;
· 4 cucchiai d’olio extra vergine d’oliva;
· sale q.b.

Preparazione:
spellate l’aglio; imbevete il pane nello yogurt e strizzatelo; frullate tutti gli ingredienti fino ad ottenere una salsa omogenea.

Torta di banane e noci

Ingredienti (12 porzioni)
· 225 g. di farina integrale autolievitante;
· 75 g. di zucchero di canna;
· 1 uovo battuto;
· 50 g. di margarina;
· 100 ml di latte parzialmente scremato;
· 25 g. di cacao in polvere;
· 2 banane molto mature (schiacciate);
· 75 g. di gherigli di noci (a pezzi);
· 75 g. di datteri (a pezzi);
· una spruzzata di succo di limone;
· una teglia da plum cake (dalla capienza di 1 kg);
· olio per ungere la teglia.

Preparazione:
riscaldate il forno a 180° C. Ungete leggermente una teglia da plum cake da 1 kg.
In un grande tegame, scaldate 100 ml di acqua con i datteri e portate ad ebolizzione, togliete dal fuoco e schiacciate i datteri, unite la margarina. Aggiungete le banane (schiacciate e spruzzate con il succo di limone), il latte, le noci, lo zucchero, l’uovo (battuto) e frullate bene. Setacciate la farina con il cacao e mescolate al resto; versate il composto nella teglia e cuocete per un’ora e un quarto circa, fino a quando, se inserite uno stuzzicadenti ne esce asciutto. Fate raffreddare la torta nella teglia. Consumate entro 2 giorni.

Se volete conservarla più a lungo, tagliatela a fette spesse e congelatela, in modo che sia pronta da scongelare nel microonde o nel tostapane.

Nota Bene:
i grassi e gli zuccheri di questa torta sono forniti da quegli ingredienti che forniscono anche vitamine, minerali e fibra.

lunedì 1 ottobre 2007

Composta di mirtilli rossi e albicocche

Ingredienti:
· 250 g. di mirtilli rossi freschi o congelati;
· 250 g. di albicocche disidratate (oppure potete usare pere o pesche – sempre disidratate – facendole cuocere con una fetta di limone senza semi);
· 1 cucchiaio di miele (facoltativo);
· scorza di 1 limone (per decorare).

Preparazione:
mettete le albicocche in un tegame, copritele con acqua, portate a ebolizzione e fate bollire per cinque minuti. Scolatele e aggiungete acqua fresca fino a coprirle. Riportate a ebolizzione, abbassate la fiamma e fate sbollire, con il coperchio, per venti minuti (finché saranno morbide).

Unite i mirtilli, riportate a ebolizzione e cuocete a fiamma media per sei/otto minuti, fino a quando i mirtilli iniziano a scoppiettare. Versate in un piatto da portata con un po’ di liquido di cottura (quanto basta per coprire), aggiungete il miele (facoltativo) e decorate con la scorza di limone.

Lasciate riposare per qualche minuto affinché i sapori si mescolino bene. Servite caldo o freddo.

sabato 29 settembre 2007

Il libro della settimana: come difendere la salute con il cibo


Verdura, frutta, carne, pesce, formaggi: non solo alimenti, ma anche preziosi alleati per la salute e il benessere.
Tanti consigli per conoscere le proprietà dei cibi e riuscire a curare, ma anche prevenire, molti disturbi comuni... Compralo adesso su il Giardino dei Libri

Oggi parliamo di: Mirtillo

I frutti di colore viola scuro appartenenti alla famiglia delle Ericacee, della quale fanno parte vari tipi di mirtillo, dovrebbero essere consumati più spesso, oggi sono facilmente reperibili.

I flavonoidi presenti nei mirtilli rafforzano i capillari e migliorano la circolazione, questa proprietà può aiutare a prevenire e curare problemi come geloni, fragilità dei capillari venosi, vene varicose e cattiva circolazione nei diabetici.

Il mirtillo contiene composti che impediscono ai principali batteri, responsabili delle infezioni alle vie urinarie, di attaccare le pareti della vescica; vari studi hanno dimostrato che l’estratto di mirtillo, assieme a 20 mg. di betacarotene al giorno, può migliorare la vista.

I mirtilli (freschi o disidratati – sotto forma di decotto o di tisana), sono un rimedio tradizionale contro la diarrea.

Svolgono azione antinfiammatoria, antiossidante e antinfettiva, contengono vitamina B, C e fibre. Il periodo migliore per i mirtilli è la fine dell’estate, si conservano bene al fresco. Negli altri periodi dell’anno, potete usare mirtilli surgelati, in vaso, in scatola o disidratati. I mirtilli freschi dovrebbero essere consumati a temperatura ambiente.

I mirtilli sono ottimi da soli o in macedonia con altra frutta; sono squisiti anche nelle crepe e nei muffins (panini dolci); i mirtilli freschi frullati sono buonissimi da spalmare o per accompagnare piatti dolci o salati (potete anche conservarli in freezer). Essendo frutti di bosco, i mirtilli dovrebbero essere sottoposti a cottura breve (solo pochi minuti).

I mirtilli rossi (o americani) sono considerati alimenti sani e curativi da secoli. Si conservano facilmente. Aiutano a prevenire e curare le infezioni alle vie urinarie (soprattutto la cistite nelle donne – l’Escherichia coli), dai test effettuati è risultato che l’assunzione del succo di mirtilli rossi riduce regolarmente la quantità di Escherichia coli nell’urina.

Sono antifungini e antivirali (ma inefficaci contro la Candida albicans – il fungo che causa la candidasi). Ridotte quantità di mirtilli rossi possono ridurre il livello di calcio nell’urina, evitando l’aggravamento in chi soffre di calcoli renali. Contengono ferro, vitamina C e fibre.

Nota bene:
i mirtilli rossi possiedono quantità piuttosto elevate di ossalati che, a lungo termine, possono causare calcoli renali. Meglio evitare di consumarne quantità eccessive regolarmente.

Uno degli usi più tradizionali dei mirtilli rossi è in salsa, come accompagnamento di carne, selvaggina e pesce grasso; oppure in salsa dolce come conserva. Se aggiunti a pezzetti o in purea danno colore e mitigano la frutta troppo dolce, come: pere, pesche, melone e kiwi.

I piatti a base di mirtilli fatti in casa sono migliori di quelli confezionati, poiché non contengono zucchero aggiunto. Le loro proprietà resistono alla cottura, ma sono minori nel succo e nei frutti disidratati (i frutti freschi sono migliori del succo perché quest’ultimo, se confezionato, contiene zucchero aggiunto).

I mirtilli rossi freschi si conservano bene per settimane al fresco. Usate quelli congelati direttamente dal freezer, senza scongelarli.

giovedì 13 settembre 2007

Pennette alle noci

Ingredienti (per 4 persone):
· 400 g. di pennette;
· un’abbondante manciata di gherigli di noce;
· 200 ml di panna;
· 4 cucchiai d’olio extra vergine d’oliva;
· 2 spicchi d’aglio;
· 50 g. di parmigiano grattugiato;
· sale e pepe q.b.

Preparazione:tritate grossolanamente le noci, in un pentolino soffriggete l’aglio schiacciato con l’olio, unite le noci e fate insaporire. Spegnete la fiamma e unite la panna. Salate e pepate. Fate cuocere la pasta in una pentola con abbondante acqua bollente salata. Scolate, condite con la salsa e il parmigiano e servite caldo

sabato 8 settembre 2007

Oggi parliamo di: Noci


La noce propriamente detta, non va confusa con altri frutti che portano lo stesso nome, ma che sono di specie botaniche diverse, come la noce del Brasile. Fra le numerose varietà di noce che si conoscono, quella più pregiata è la noce di Sorrento, di forma allungata, guscio liscio, facile da rompere e gheriglio carnoso.
Facili da usare perché non richiedono alcuna preparazione, con un po’ di fantasia possono diventare una componente importante del menù quotidiano, a tutto vantaggio della salute.

La raccolta avviene in autunno, ma il frutto si consuma essiccato, ad autunno inoltrato. Dal punto di vista nutritivo, è uno degli alimenti più calorici: 100 g. di noci forniscono 662 calorie (l’equivalente di 80 g. di burro), il suo contenuto in grassi è infatti molto elevato, il 60% ma a differenza di quelli del burro sono grassi insaturi, in particolare acido linoleico e acido linolenico (conosciuti anche come omega 3 e 6).
Questi grassi sono componenti essenziali delle membrane cellulari: contribuiscono a mantenere bassi i livelli di colesterolo nel sangue rendendo elastiche le membrane delle cellule del cuore e delle arterie.
La noce è una miniera di sali minerali e oligoelementi, oltre a calcio, ferro e potassio, è ricca di manganese, inoltre, 100 g. di noci forniscono il fabbisogno giornaliero di rame, un componente essenziale del sangue, fondamentale per il benessere dell’organismo (un eccesso di rame potrebbe essere dannoso, ma nella noce l’azione di quest’oligoelemento è equilibrata dallo zinco, un componente essenziale degli ormoni, di cui la noce è una delle principali fonti alimentari).

Fornisce un ottimo apporto di vitamina E, uno dei più efficaci antiossidanti che si trova in natura, possiede inoltre, vitamine del gruppo B (tra cui l’acido folico) che contrasta l’accumulo di grassi sulle pareti delle arterie. È anche presente, in quantità significative, l’inositolo, una vitamina del gruppo B che facilita l’eliminazione dei grassi dal fegato ed è necessaria per le attività nervose, cerebrali e muscolari.

Il 15% della noce è dato da fibre insolubili, (dette “mucillagini”) che sono particolarmente efficaci nel ridurre i livelli di colesterolo, insulina e glucosio nel sangue. Il contenuto di proteine è nella proporzione che gli esperti ritengono corretta per una sana alimentazione; non sono però presenti tutti gli aminoacidi essenziali: per completare l’apporto di proteine, le noci vanno accompagnate con dei cereali (come il pane o la pasta).

· Regola il colesterolo e previene le malattie cardiache: vari studi hanno provato che un consumo regolare di noci è in grado di mantenere il colesterolo entro i confini della norma e di prevenire le malattie del cuore. Spesso l’alimentazione moderna presenta un forte squilibrio tra sodio e potassio, che porta ad un accumulo di liquidi nell’organismo e gioca un ruolo importante nello sviluppo delle malattie cardiocircolatorie. Si consiglia di consumare 60 g. di noci (4 – 5 noci) ogni giorno;
· In caso di sforzo intensivo: la noce è consigliata in tutte le situazioni in cui si è sottoposti ad uno sforzo intensivo, intellettuale o fisico: alle donne in gravidanza e allattamento, ai bambini, studenti e sportivi;
· Per il diabete: per il suo contenuto di inositolo, la noce è particolarmente utile per contrastare l’insorgenza della neuropatia diabetica;
· Per i vegetariani: qualche noce il giorno può fornire una quantità di proteine sufficiente a sostituire le proteine della carne;
· Per acne e prostata: in caso d’acne e prostata ingrossata, due disturbi spesso collegati ad una carenza di zinco, si consiglia un consumo regolare di 4 – 5 noci il giorno;
· Fonte concentrata di nutrienti: l’alto apporto calorico e nutritivo delle noci le rende ideali per gli inappetenti, per esempio i convalescenti. 30 g. di noci sgusciate (circa 5 noci) soddisfano il fabbisogno quotidiano d’acido linoleico e più della metà di quello linolenico. Ad ogni modo, è opportuno non esagerate: mangiare troppi grassi polinsaturi rende necessaria una maggiore assunzione di vitamina E e può far ingrassare.

NOTA BENE:
· Non mangiate noci con sapore amaro: significa che è iniziata l’ossidazione e possono essere nocive;
· Chi ha uno stomaco molto delicato può trovare indigeste le noci, se consumate in quantità notevoli. In questi casi, la dose giornaliera è di 4 noci, al massimo;
· I frutti oleosi, se sono vecchi, possono dare disturbi allo stomaco, perché i loro grassi irrancidiscono facilmente;
· La noce e tutti i frutti oleosi, in genere, si possono inserire nell’alimentazione dei bambini dopo il secondo anno di vita.

Si consiglia di acquistare le noci in guscio perché conservano più a lungo la loro freschezza, (il guscio scuro o con tracce di terra non è necessariamente segno di cattiva qualità, quanto piuttosto di genuinità, spesso infatti, le noci sono trattate esternamente per schiarire il guscio).
Conservatele in un contenitore ermetico, in sacchetti di carta o di tela, in luogo scuro e asciutto. Consumatele, preferibilmente, prima dell’estate perché, per il loro elevato contenuto di grassi, irrancidiscono facilmente. Le noci con guscio possono essere congelate.

In cucina le noci possono essere unite a insalate, macedonie di frutta, dolci e yogurt, aggiunte al riso o alla pasta, sono un ottimo accompagnamento dei piatti a base di formaggio e con il loro apporto di proteine e di grassi, rendono completo un piatto di cereali.

martedì 28 agosto 2007

Mele con Yogurt e Miele

Ingredienti:
· 4 mele;
· 20 g. di germogli di ceci;
· 40 g. d’uvetta sultanina;
· 8 cucchiai di yogurt intero;
· 4 biscotti (tipo “marie”);
· 4 cucchiai di miele integrale.

Preparazione:
lavare le mele e togliere la calotta superiore di ognuna ed eliminare il torsolo. Frullare i germogli di ceci. In una ciotola sbriciolare i biscotti, in un’altra terrina stemperare il miele nello yogurt e aggiungere l’uvetta (fatta rinvenire in una tazza d’acqua tiepida e poi asciugata).

Amalgamare bene tutti gli ingredienti
Distribuire nelle cavità delle mele il composto ottenuto e cuocere in forno (preriscaldato) a 180° per 50 minuti.

mercoledì 22 agosto 2007

Oggi parliamo di: Parmigiano


E’ il formaggio che vanta la più antica tradizione.

E’uno tra i più pregiati e validi dal punto di vista nutrizionale. Non a caso è anche tra i più controllati: a partire dalle materie prime, dalle tecniche di lavorazione e di conservazione tutto il processo di produzione viene definito da apposite norme di legge. Il latte, per esempio, deve provenire da allevamenti di aree geografiche esclusivamente della provincia di Parma, Mantova, Bologna. Deve inoltre derivare dalla mungitura della mattina e della sera ed essere parzialmente scremato.

Il parmigiano reggiano viene definito “formaggio semigrasso” (contiene infatti 28,1 grammi di lipidi ogni etto). Se confrontato con quelli di altri alimenti di origine animale, (carne bovina o suina), i suoi grassi risultano più facili da assorbire, grazie anche ai processi di maturazione e stagionatura.

È particolarmente adatto a chi pratica attività sportiva, ai bambini e agli anziani.
Esiste anche una ragione in più per darlo ai piccoli: alcune ricerche hanno dimostrato che il parmigiano facilita la proliferazione di un microrganismo, il bacillus bifidus, che aiuta a riequilibrare la flora batterica intestinale e a prevenire il rischio di gastroenteriti. Il parmigiano può essere un alimento prezioso per le persone che soffrono di colite.

Durante la lenta e lunga maturazione, le proteine del parmigiano (che sono di alta qualità e simili a quelle presenti nel latte vaccino) subiscono una lenta demolizione da parte di batteri ed enzimi che le rende più digeribili.

Il parmigiano vanta una presenza elevata di vitamine, in particolare A, B6 e B12, essenziali per la moltiplicazione delle cellule e per la produzione dei globuli rossi, e di sali minerali. A fare la parte del leone è il calcio, indispensabile per la salute di denti e ossa e per la prevenzione dell’osteoporosi.

Fa ingrassare?
L’importante è sapersi controllare nelle quantità e sapere attribuire al parmigiano il giusto ruolo a tavola. Non va considerato come alimento di fine pasto, ma bensì come un secondo. Una porzione da 50/60 grammi forniscono circa 190/230 calorie e ben 17/20 grammi di proteine, (quasi l’equivalenti a 1 etto di carne).

Gli esperti dell’Istituto Nazionale della Nutrizione consigliano di consumarlo, come secondo piatto, un giorno sì e un giorno no.

Il parmigiano, se tenuto a lungo in frigo, può cambiare consistenza e diventare più farinoso. Per evitare che ciò accada basta conservarlo in un contenitore di plastica per alimenti.

Per ulteriori informazioni, visita:

venerdì 17 agosto 2007

Crema di Yogurt e Pomodori

Ingredienti:
· 1 kg. di pomodori maturi;
· 1 cetriolo;
· 150 gr. di mozzarella;
· 8 cucchiai di yogurt bianco;
· qualche foglia di basilico;
· sale q.b.

Preparazione:
Pelate il cetriolo, lavatelo e tagliatelo a dadini. Mettetelo in un piatto fondo e cospargetelo di sale. Lasciatelo riposare un’ora, in modo che perda un po’ dell’acqua che contiene.

Nel frattempo lavate i pomodori, pelateli e divideteli a metà, passateli poi nel passaverdura.
Versate la crema ottenuta in un recipiente, unite lo yogurt, un pizzico di sale e la mozzarella tagliata a dadini, mescolate bene, coprite con la pellicola da cucina e lasciate in frigorifero per un’ora circa.

Trascorso il tempo di riposo, unite quindi i dadini di cetriolo (dopo averli risciacquati sotto l’acqua corrente per eliminare il sale), rimettete in frigo per mezz’ora (coprendo sempre con la pellicola). Distribuite la crema di yogurt e pomodori in scodelle con qualche foglia di basilico fresco.

sabato 11 agosto 2007

Il libro della Settimana: bioricettario



Pino Zammataro

Molto più di una semplice raccolta di ricette, il Bioricettario è un vero e proprio manuale di cucina naturale, dove la scelta dei piatti proposti è il frutto della lunga esperienza maturata dall’autore come cuoco e insegnante di alimentazione naturale.
Per agevolare la preparazione dei piatti e stimolare un’alimentazione equilibrata, le ricette sono suddivise per stagione: per ogni periodo dell’anno sono riportati consigli e indicazioni per una cucina semplice, salutare e in armonia con la natura...

mercoledì 8 agosto 2007

Sorbetto di Frutta (dessert poco calorico, privo di panna e latte)

Ingredienti:
· mezzo chilo di frutta (a vostro piacimento);
· 200 g. di zucchero;
· il succo di mezzo limone;
· mezzo bicchiere d’acqua;
· un albume.

Preparazione:
Frullate la frutta, unite uno sciroppo preparato con lo zucchero, mezzo bicchiere d’acqua e il succo di limone. Ponete il tutto nel freezer e quando il sorbetto è quasi pronto aggiungete l’albume, un po’ montato e rimettete nel freezer per terminare la congelazione.

Come preparare una limonata

Ingredienti per 4
· 4 limoni biologici (circa 400);
· acqua minerale naturale;
· miele q.b.

Preparazione:
un modo corretto di preparare la limonata consiste nel diluire il succo di limone appena spremuto in un bicchiere di acqua naturale a temperatura ambiente (mai gelata e mai bollente).

Il freddo eccessivo disturba il tubo digerente, mentre il calore superiore a 45° distrugge le vitamine.

Va bevuta subito per evitare che il succo di limone, rimanendo nell’acqua anche solo qualche ora, disperda il suo potenziale vitaminico, la stessa cosa si verifica lasciando la limonata esposta all’aria.

venerdì 3 agosto 2007

Oggi parliamo di: Limone

Il limone fa parte della famiglia delle Rutacee, cui appartengono anche arance, mandarini, bergamotti, cedri, pompelmi.

Le varietà principali di limoni sono:
· Il Femminello, tipico della Sicilia, dal frutto di forma oblunga, la polpa succosa e molti semi. Esiste però anche il Femminello apireno, molto pregiato, poiché è quasi privo di semi; dai Femminelli Santa Teresa provengono i migliori verdelli;

· Il Monachello, resiste poco alla conservazione ed è utilizzato, principalmente, per la produzione di verdelli;

· L’Interdonato, dal frutto grosso, ma poco succoso, utilizzato per la produzione del primofiore.

I limoni giungono a maturazione in tre diversi periodi dell’anno, la prima fruttificazione, chiamata invernale o primofiore, giunge a maturazione in Ottobre; la seconda fruttificazione avviene a Marzo (i limoni di questo tipo – conosciuti anche come bianchetti – sono di minor pregio commerciale); nel corso della terza fruttificazione, tra Giugno e Luglio, maturano i limoni verdelli, così chiamati per il colore della buccia, che è particolarmente compatta e aderente alla polpa.
Il limone è ricco di oli essenziali, il principale dei quali è il limonene, concentrato prevalentemente nella scorza. Gli oli essenziali del limone hanno un elevato potere antibiotico e disinfettante.

Applicati sulla pelle, svolgono anche un’azione revulsiva (richiama il sangue in superficie) e per tale motivo risultano utili in caso di reumatismi, inoltre, sono cicatrizzanti.

Il limone (assieme al pomodoro) è il vegetale con il più alto contenuto di acido citrico, una sostanza essenziale per il ricambio energetico delle cellule. Contiene inoltre citrati di sodio e di potassio, che hanno un notevole potere depurativo.

Dal limone lo scienziato ungherese Albert Szent-Gyorgy riuscì per primo a isolare la vitamina C, di cui il frutto è particolarmente ricco.

Anche in questo caso, come spesso accade, non è tanto la presenza di questo o di quell’elemento a essere efficace, quanto piuttosto l’armonico contributo di diverse sostanze che interagiscono tra loro (è proprio grazie alla relazione con altre sostanze che la vitamina C contenuta nel limone cura lo scorbuto: la stessa vitamina, ottenuta in laboratorio, risulta inefficace).

Discreto è l’apporto di vitamine del gruppo B e della vitamina P. Nella scorza si trova un’altissima quantità di flavonoidi.
· Riduce i livelli di colesterolo e contrasta l’arteriosclerosi: grazie all’azione fluidificante dei citrati di sodio e di potassio, il sangue circola più liberamente nelle arterie e passa facilmente attraverso le pareti dei capillari, apportando alle cellule una maggiore quantità di sostanze nutritive.

Se bevuto abitualmente e in quantità significative, il succo di limone aumenta i livelli di colesterolo HDL, il cosiddetto ‘colesterolo buono’ e abbassa il livello di colesterolo LDL, ‘quello cattivo’.

Riduce inoltre i livelli di omocisteina messa in relazione con alti rischi d’infarto.

· Combatte reumatismi, artrite e gotta: il limone contiene oligoelementi che sciolgono i cristalli di acido urico. L’acido citrico, inoltre, ha un effetto depurativo.
· Allevia i sintomi di mal di gola, raffreddore e influenza: per le loro proprietà antivirali e antibatteriche gli oli essenziali del limone sono efficaci nel contrastare le malattie infettive.

Per stroncare un raffreddore sul nascere, ai primi sintomi, quando la gola inizia a pizzicare, si consiglia di mangiare un limone intero, buccia e semi compresi (di produzione biologica); in caso di mal di gola, si consiglia di fare gargarismi con il succo di limone. Se il naso è otturato, instillate alcune gocce di succo di limone direttamente nel naso.

· Aiuta a digerire i grassi: il limone si è dimostrato utile a chi ha tendenza a formare calcoli alla cistifellea. Uno dei sintomi più frequenti è la difficoltà a digerire i grassi, dovuta alla presenza di piccoli calcoli. A digiuno o lontano dai pasti, bevete il succo di almeno tre limoni nell’arco della giornata.

· Cura le affezioni della pelle: per le sue proprietà antivirali e antisettiche, il succo di limone favorisce la guarigione in caso di verruche, foruncoli, vescicole, afte, pustole, ferite e piaghe. Si consiglia di mettere sulla zona interessata qualche goccia di limone, due o tre volte il giorno.

· Disinfetta: in caso di punture d’insetti (zanzare, pulci o altro) strofinate sulla zona interessata una fettina di limone.
Nello svezzamento: come tutti gli agrumi, il limone può essere introdotto nell’alimentazione del bambino all’ottavo mese. Una o due gocce di questo frutto possono però essere offerte anche nei mesi precedenti, in caso di singhiozzo.

Si fa tuttavia eccezione a tali indicazioni se in famiglia vi sono predisposizioni alle allergie: in questi casi per offrire gli agrumi è bene aspettare dopo l’anno, anche qualora il bambino abbia il singhiozzo e comunque, sentire prima il proprio pediatra.

Grazie alle sue mucillagini, il succo di limone ammorbidisce la pelle e la nutre con gli oligoelementi di cui è ricco. Inoltre, grazie al suo contenuto di vitamina C, di acidi citrico e malico, la tonifica, riduce la secrezione di sebo e mantiene la giusta acidità.

1. Tonico per pelli grasse: massaggiate il viso due volte il giorno (la mattina e la sera), con un batuffolo di ovatta imbevuto di succo di limone (avendo l’accortezza di evitare gli occhi). Lasciate seccare e poi ripetete l’operazione. Alla fine lavate il viso con acqua fredda.

2. Maschera per pelli grasse: sbattete un tuorlo d’uovo con due cucchiai di miele liquido, aggiungete due cucchiai di olio extra vergine d’oliva, amalgamate bene aggiungendo – se necessario – altro olio e infine due/tre cucchiai di succo di limone. Ungete il viso con questa crema e lasciatela seccare. Poi, lavatevi con acqua tiepida.

3. Per ottenere denti bianchi: ogni giorno – per una settimana – affondate i denti in un grosso spicchio di limone (completo di buccia), assicurandovi che penetrino nella polpa e nella parte bianca, quindi passate lo spicchio avanti e indietro per tutta la dentatura.

4. Per rafforzare le unghie fragili: spremete il succo di due/tre limoni in 50 ml di olio di avocado (si trova in erboristeria), miscelate bene e ogni sera ungete le unghie con questo miscuglio. Per evitare, di macchiare la biancheria, indossate guanti di cotone bianco.
Il limone deve avere buccia soda, sottile, liscia, senza macchie e di colore brillante. Per verificare che sia fresco controllate che la rosetta a cui è attaccato il picciolo sia di colore verde.

Una buccia rugosa e spessa, macchie verdi, deformità, ammaccature e cicatrici, dovute a grandine o ad attacchi di parassiti, sono da considerarsi difetti. Utilizzate limoni maturi, più ricchi di aroma.
Al momento dell’acquisto accertatevi che i frutti non siano trattati in superficie con una sostanza che impedisce lo sviluppo delle muffe, detta ‘difenile’ o ‘bifenile’. Nel corso di esperimenti di laboratorio condotti su animali, il difenile non si è dimostrato nocivo, ma altera il sapore del frutto.

Qualora vogliate utilizzare la scorza, soprattutto se a scopi curativi, si consiglia di acquistare limoni non trattati.

Per conservare i limoni maturi la temperatura ideale è di 0 – 4°C, mentre i limoni verdi possono essere mantenuti a una temperatura di 11 – 14°C. E’ consigliabile, quindi, tenere i limoni maturi in frigorifero, mentre i limoni verdi possono rimanere in un ambiente fresco.
Attenzione: chi soffre d’irritazione allo stomaco o dei postumi di un’ulcera può risultare insofferente al limone. In questi casi bisogna iniziare ad assumere il limone gradualmente. Alcuni sopportano meglio il succo di mezzo limone diluito in acqua fredda, preso prima dei pasti.

Altri preferiscono assumerlo dopo il pasto, disciolto in acqua calda addolcita con un po’ di miele.

Inoltre, è del tutto priva di fondamento la credenza, piuttosto diffusa, che il limone possa togliere calcio alle ossa (rendendole fragili), al contrario, l’acido citrico contenuto nel frutto favorisce l’assimilazione del calcio da parte dell’intestino.

È buona abitudine grattugiare un po’ di scorza di limone sulle verdure e sulle insalate, oltre a dare sapore al piatto, la scorza è particolarmente ricca di limonene; è anche possibile sostituire il limone all’aceto di vino nel condire le insalate.

Il limone ha un aroma meno aggressivo dell’aceto, si adatta a vivande delicate come pesci, crostacei o verdure di gusto non accentuato. Il succo di limone ha la capacità di ‘cuocere’ le carni, ammorbidendone le fibre e rendendole più digeribili.
· La scorza grattugiata del limone conferisce un aroma gradevole a dolci, gelati, paste frolle e lievitate, creme, carni e salse (grattugiarne solo la parte gialla e non quella bianca che è amara).

· Per evitare che i carciofi puliti anneriscano, immergeteli in acqua acidulata con succo di limone.

· Aggiungete una fettina di scorza di limone al caffè (secondo la tradizione popolare, aiuta la digestione di un pasto ‘pesante’).

· Per eliminare l’odore del cavolfiore, durante la bollitura, mettete mezzo limone nell’acqua di cottura.

· Nella preparazione delle marmellate, durante la cottura della frutta, aggiungete succo di limone. Impedisce che le marmellate inacidiscono (nonostante il limone abbia un sapore acidulo).

Fonti notizie: varie (libri, Wikipedia, riviste, ecc.)

Insalata di ciliegie all'inglese

Ingredienti per 4 persone:
· 300 gr. di ciliegie mature;
· 100 gr. di amarene;
· 50 gr. di nocciole tostate;
· 1 mazzetto di prezzemolo;
· 1 bicchiere di panna;
· ½ limone non trattato;
· sale marino q.b.

Preparazione:
lavate e asciugate le ciliegie e le amarene, tagliatele a metà e privatele del nocciolo, (raccogliendo il succo prodotto durate questa operazione in una ciotolina); trasferite, quindi, la frutta in un’insalatiera.

Versate la panna in una fondina, mescolatevi il succo delle ciliegie, due cucchiai di succo di limone, e un pizzico di sale. Aggiungete all’insalata le nocciole tritate, condite con la salsa preparata e cospargete il tutto con il prezzemolo sminuzzato.

Rigirate con molto delicatezza e lasciate insaporire per qualche minuto in frigorifero, prima di servire.

giovedì 2 agosto 2007

Tutte le ricette sono di mia moglie

Dimenticavo, diamo a Cesare ciò che è di Cesare.
Tutte le ricette che trovi nel blog, sono di mia moglie ed io, le ho personalmente provate.

Fidati, Paola è brava a cucinare (quando ne ha voglia).
Un saluto
Giancarlo Fornei

mercoledì 1 agosto 2007

Il libro della settimana: Vitamine, il succo della vita

di Angela Maria Fauri
Vitamine, il succo della vita



Le vitamine rappresentano un’assicurazione contro molte malattie, un’assicurazione fra scienza e natura, la migliore che possiamo immaginare. Non c’è parte del nostro organismo che sfugga a questi insostituibili tutori della salute: che cosa sono, come funzionano, in quali alimenti occorre cercarli e come orientarci nel complesso mondo degli integratori vitaminici, sono solo alcuni degli argomenti trattati in questo manuale.

Letto ed usato personalmente. Molto valido.
Compralo adesso su il Giardino dei Libri

martedì 31 luglio 2007

Oggi Parliamo di: Ciliegie

Le ciliegie sono frutti prodotti da una albero della famiglia delle Rosacee, alla quale appartiene anche il visciolo, da cui si ricavano le amarene. Il ciliegio è un albero di grandi dimensioni, a portamento eretto, con frutti rossi o neri, generalmente dolci. Le ciliegie reperibili sul mercato si possono classificare in “tenerine” e “duroni”.

Le tenerine, a polpa tenera, sono di colore rosso scuro con succo colorato, oppure di colore rosso chiaro con succo incolore, maturano tra la fine di maggio e l’inizio di giugno. Le varietà più apprezzate sono la Moretta di Cesena e la Ferrovia.

I duroni, di dimensioni maggiori e con polpa soda, sono di colore rosso molto scuro o nero con polpa rossa, oppure di colore rosso chiaro con polpa giallastra o rosa. Le varietà più apprezzate sono i duroni Nero I e Nero II di Vignola, e altri che maturano tra la fine di giugno e i primi di luglio, come il Durone dell’Anella e il Durone della Marca; quest’ultimo, di colore giallo-rosso, è molto apprezzato dall’industria conserviera per la preparazione di confezioni sotto spirito.

Le ciliegie costituiscono una buona fonte di potassio e di provitamina A.

A livello terapeutico, svolgono un’importante azione riduttiva nell’iperuricemia, contribuendo così a contrastare la gotta e tutte le altre sequele dell’artritismo collegate all’eccesso di acidi urici nel sangue.

Inoltre, sono:
· rinfrescanti,
· diuretiche,
· depurative,
· energetiche,
· antireumatiche,
· lassative,
· dissetanti,
· vitaminizzanti,
· sedative,
· astringenti,
· demineralizzanti.

Grazie alla presenza di levulosio (fruttosio), le ciliegie possono essere consumate senza problemi anche dai soggetti diabetici.

Quando si acquistano bisogna sempre scegliere le più sode; il picciolo di colore verde è un’ulteriore garanzia di freschezza. Possono essere conservate bene in congelatore (non occorre né scottarle né togliere i gambi).

Mangiatene liberamente. Le ciliegie fresche si trovano per poco tempo.

lunedì 30 luglio 2007

RISOTTO AL RADICCHIO DI CASTELFRANCO

Ingredienti per 4 persone
· 300 g. di riso parboiled;
· 800 g. di radicchio di Castelfranco;
· 80 g. di montasio stagionato grattugiato (o altro formaggio stagionato);
· 2 spicchi d’aglio;
· 40 g. di burro;
· 2 cucchiai d’olio extra vergine d’oliva;
· brodo.

Preparazione:
pulite il radicchio, scartando la radice e tenendo solo le foglie. Un una padella, imbiondite l’aglio spellato con l’olio, unite il radicchio e salate. Fatelo saltare per cinque/sei minuti a fuoco alto e spegnete la fiamma. In una casseruola mettete il riso con 20 g. di burro e fatelo tostare come un normale risotto. Aggiungete quindi il brodo, un mestolo alla volta, sempre mescolando.

Dopo dieci minuti, unite il radicchio e portate a cottura per altri sette/nove minuti. Poco prima della fine aggiungete metà del formaggio grattugiato, continuando a mescolare. Condite con il burro rimanente e il resto del formaggio.

Oggi Parliamo di: OLIO EXTRA VERGINE D’OLIVA:

L’olio extra vergine d’oliva viene ricavato dalla spremitura a freddo delle olive ed assume diversi nomi, secondo la qualità:

· Olio d’oliva extravergine: olio vergine di gusto definito “assolutamente perfetto”. L’acidità non supera l’1%. È l’olio migliore in assoluto;
· Olio d’oliva vergine: olio vergine di gusto definito “perfetto”. L’acidità non deve superare il 2%;
· Olio d’oliva vergine corrente: olio vergine di gusto “buono”. L’acidità non deve superare il 3,3%;
· Olio d’oliva vergine lampante: olio vergine di gusto “imperfetto”. L’acidità supera il 3,3%. È un olio non commestibile;
· Olio d’oliva raffinato: olio ottenuto dalla raffinazione di olii vergini, incluso il lampante. Cionostante, è commestibile. L’acidità non supera lo 0,5%;
· Olio di oliva: olio ottenuto miscelando l’olio d’oliva raffinato e olii d’oliva vergini, diversi dal lampante. L’acidità non supera l’1,5%;
· Olio di sansa d’oliva: olio ottenuto mediante trattamento al solvente e raffinazione del residuo della prima pressione delle olive, detto “sansa”, miscelato con olii vergini, diversi dall’olio lampante. L’acidità non supera l’1,5%.

A differenza dei grassi animali, quelli dell’olio d’oliva sono quasi al 90% grassi insaturi (non determinano cioè un aumento di colesterolo nel sangue e hanno anzi un’azione protettiva sulle arterie). L’acido oleico, un acido grasso monoinsaturo, ne è il principale costituente (73%), mentre gli acidi linoleico e linolenico, due grassi detti “essenziali” perché l’organismo non è in grado di produrli e li deve ricevere dall’alimentazione, sono presenti in concentrazioni che vanno dal 9% al 15%.

È ricchissimo di vitamina E, fondamentale per rafforzare il sistema immunitario e contrastare l’azione dei radicali liberi, le sostanze responsabili dell’invecchiamento delle cellule del corpo. A differenza degli olii di semi (sottoposti per legge a complicati procedimenti chimici che li privano del loro contenuto di vitamine), l’olio d’oliva extravergine è ottenuto per semplice pressione delle olive a freddo e mantiene inalterato il suo patrimonio vitaminico;

L’olio d’oliva extra vergine contiene diversi componenti minori che, oltre a conferirgli l’inconfondibile sapore, svolgono importanti funzioni per la salute. Tra questi, fenoli e bioflavonoidi riescono a bloccare l’azione devastatrice dei radicali liberi e ostacolano la formazione delle placche sulle pareti dell’arterie. In fenoli, inoltre, agiscono come antinfiammatori e fermano le emoraggie.

L’olio extra vergine d’oliva ha una digeribilità del 100%, l’olio di girasole viene digerito all’83%, quello di arachide all’81%, l’olio di sesamo al 57% e l’olio di mais del 36%. Per questo motivo i preziosi acidi grassi essenziali dell’olio extra vergine d’oliva sono utilizzati al 100%.

È benefico per il cuore: l’olio extra vergine d’oliva eleva il livello del colesterolo HDL (il cosiddetto “colesterolo buono”) perché mantiene fluido il sangue e protegge i vasi sanguigni impedendone l’ossidazione, la causa principale dell’aterosclerosi. Inoltre, chi ne fa uso abituale riesce più facilmente a mantenere la pressione entro i limiti di norma;

Indicato per chi soffre di diabete: uno studio pubblicato sull’European Journal of Clinical Nutrition ha dimostrato che una fetta spalmata con il burro eleva il livello di zucchero nel sangue del 60% in più rispetto a una fetta di pane condita con olio extra vergine d’oliva;

Svolge un’azione benefica sulla cistifellea: l’acido oleico (il componente principale dell’olio extra vergine d’oliva) è un potente stimolatore dell’attività della cistifellea: impedisce alla bile di ristagnare e allontana il pericolo della formazione di calcoli. Inoltre, aumenta la secrezione della bile favorendo la digestione dei grassi a livello intestinale;

Previene l’artrite reumatoide: l’uso abituale dell’olio extra vergine d’oliva riduce il rischio di sviluppare l’artrite reumatoide, che porta il sistema immunitario a reagire contro i tessuti del corpo, facendo gonfiare e distruggendo le giunture.

La scelta al momento dell’acquisto dell’olio non è facile, alcune associazioni di produttori hanno fatto approvare dalla Comunità Europea un disciplinare per gli olii DOC (Denominazione di Origine Controllata), che riconosce il marchio di denominazione di origine controllata per gli olii vergini ed extravergini e stabilisce i criteri di qualità. Gli elementi da considerare sono i seguenti:

· La provenienza delle olive: l’olio ligure si fa apprezzare per il suo sapore delicato, quello meridionale è raccomandato a chi ama i sapori decisi. Gli olii che crescono in terreni aridi e molto caldi (come la Puglia e la Sicilia) forniscono un olio con una quantità maggiore di grassi saturi, che danno al palato la sensazione di pesantezza, anche se in realtà sono digeribili tanto quanto gli olii considerati “più leggeri”.

Gli olii toscani e di altre regioni centrali eccellono grazie al fatto di essere coltivati in zone collinari, su terreni sufficientemente umidi e in climi abbastanza freddi da impedire che le olive siano attaccate dalla mosca olearia (ciò permette di non trattare gli olivi con antiparassitari);
· La varietà: in Italia esistono almeno 50 varietà diverse di olive;
· La data di produzione: l’olio extra vergine d’oliva raggiunge il massimo della sua qualità dopo 6-7 mesi dal momento della produzione (non andrebbe consumato oltre l’anno, infatti, l’esposizione alla luce e agli sbalzi di temperatura tendono ad alterarlo);
· Il tipo di lavorazione: si possono trovare in commercio olii extravergini che pur rispettando le normative della legge, hanno caratteristiche di eccellenza e di prezzo notevolmente diverse.

Ciò è dovuto al fatto che subiscono lavorazioni differenti:

  • a) primo livello: olii extravergini ottenuti con la miscelazione di olii extravergini di origini diverse;
  • b) secondo livello: olii extravergini prodotti direttamente dall’azienda con olive proprie o acquistate da altri;
  • c) terzo livello: olii extravergini prodotti da aziende artigianali che provvedono direttamente alla raccolta e al controllo delle olive;
  • d) quarto livello: olii extravergini prodotti in zone circoscritte, da piante non trattate con prodotti chimici, olive selezionate, integre e lavorate immediatamente dopo la raccolta, spremute con macine a pietra o con macchine a pressione soffice.

L’ossigeno presente nell’aria tende a ossidare gli olii, provocandone l’irrancidimento, l’odore diventa sgradevole, il sapore acre e l’acidità aumenta. L’irrancidimento è un processo inevitabile se l’olio viene conservato per un tempo troppo lungo, oltre un anno dalla produzione, oppure se è esposto alla luce o al calore.

L’olio extravergine d’oliva irrancidisce più difficilmente rispetto agli olii di semi perché è ricco di vitamina E, che ha un potere antiossidante. Gli olii di oliva non vergini, invece, con la raffinazione perdono la vitamina E e quindi irrancidiscono velocemente.

L’olio va conservato in recipienti di vetro scuro e in luogo fresco.
Non si devono tenere le bottiglie in garage o in luoghi dove sono presenti fumi o vernici, perché potrebbero assumerne il sapore.

Ecco alcune regole per giudicare l’olio extra vergine d’oliva; se l’olio non è filtrato apparirà velato o leggermente opaco; può essere color verde oliva, color ambra o verde oro (ma non deve essere oro pallido, è segno che è stato prodotto con olive vecchie); un colore verde intenso e brillante è indice di scarsa qualità o di colorazione artificiale.

Mettete poche gocce d’olio su un cucchiaino ben pulito, l’odore deve essere di fresco, con profumo di frutta o di oliva (se l’olio è inodore, sa di muffa o è rancido, non è di buona qualità). Assaggiate poche gocce trattenendole sul palato per circa quindici secondi, l’olio è buono se il sapore è fruttato, dolce, mandorlato, amarognolo, erbaceo (è di scarsa qualità se il gusto è amaro, secco, rancido, metallico, se non sa di nulla o sa di terra e legno).

I difetti di gusto: le sostanze grasse assumono facilmente odori estranei e i sapori che più comunemente si trovano nell’olio sono:

  • Sapore di terra (dovuto a olive sporche e infangate);
  • Sapore di larve (causato dalle larve della mosca olearia);
  • Sapore secco (tipico delle olive troppo mature);
  • Sapore di putrido o di muffa (dovuto a olive mal conservate);
  • Sapore di nafta, di tabacco, di fumo o di letame (sono causati da errori di lavorazione o da una cattiva conservazione).

Per condimenti a crudo si consiglia di scegliere un olio di qualità, bastano poche gocce per trasformare un piatto. Gli olii di sapore delicato si sposano con le insalate, le verdure cotte e le salse. Gli olii di personalità spiccata accompagnano verdure con sapori accentuati (carciofi, finocchi, sedano….). Legumi e minestre di verdura vanno conditi a fine cottura con olii di sapore forte.

Inoltre, l’olio d’oliva è il grasso ideale per tutti i tipi di cottura, comprese le fritture. L’olio extra vergine d’oliva può essere dato al bambino fin dall’inizio dello svezzamento.

È un ottimo detergente per la pelle, infatti, avendo un contenuto minimo di acido laurilico, non risulta aggressivo. Il sapone più compatibile con la pelle è l’autentico sapone di Marsiglia, fatto unicamente con olio di oliva e senza profumazioni aggiunte (che in alcune persone potrebbero causare allergie).

Nell’acquistare una saponetta bisogna verificare che sulla confezione si dichiari che è composta unicamente da olio extra vergine d’oliva (esistono in commercio molti saponi chiamati di “tipo Marsiglia” che utilizzano ingredienti diversi dall’olio d’oliva. Inoltre, applicato sulle scottature, l’olio d’oliva arreca sollievo ed evita l’inaridirsi della pelle.


Dona ora quello che vuoi

Ti sono piaciute le informazioni che hai trovato nel blog? Le ritieni interessanti e utili? Allora aiutaci a tenerlo costantemente aggiornato e ricco di news. Fai la tua donazione in piena libertà. Può bastare anche un solo euro. Clicca qui sotto per donare quello che desideri, quello che puoi. GRAZIE

Etichette

Alimentazione Sana (571) Ebook e Libri Consigliati (449) Ricette - secondi (186) Ricette - primi (168) Ricette - pesce (129) Ricette - dolci (127) Oggi Parliamo di Alimenti (112) In Tavola (110) Ricette - contorni (87) Erbe Aromatiche (77) La Nazione (73) News (73) Ricette - antipasti (72) Oggi Parliamo di (70) Pomodoro (70) Patate (64) Prodotti consigliati (64) Alimenti che fanno bene (59) Zucchine (56) Carote (54) Ricetta - dolci (50) Peperoni (44) Consigli (43) Arance (41) Ricetta - primi (41) Ricotta (41) Uova (40) Alimenti che allungano la vita (36) Viversani e belli (36) Zucca (35) Porro (34) Riso (34) Cipolla (33) Cucina no problem (33) Melanzane (33) Ricette - carne (33) Ricette insalate (32) Carciofi (31) Pinoli (31) Ricetta - antipasti (30) Ricetta - secondi (30) Limone (29) Yogurt (29) Fragole (28) Yogurt greco (28) Ricette - zuppe (27) Asparagi (26) Spinaci (26) Carne bianca (25) Cucinare al microonde (25) Mandorle (25) Spezie (25) Cioccolato fondente (24) Finocchi (24) Mela (24) Ricette - risotti (24) Cipolle (23) Gherigli di noce (23) La pasta fatta in casa (23) News brevi (23) Piselli (23) 500 ricette con le verdure (22) Cucina Leggera (22) Panna (22) Zenzero (22) Miele (21) Cucina Moderna (20) Formaggio Caprino (20) Funghi (20) Menta (20) Mirtilli (20) Pomodorini (20) Ricette - insalate (20) Ricette senza grassi (20) Cannella (19) Baccalà (18) Frutti di bosco (18) Microonde cucinare sano e veloce (18) Salmone (18) Castagne (17) Gente (17) Insalata (17) Occhio alla spesa (17) Pesce Azzurro (17) Prosciutto crudo (17) Ricette - estive (17) Ricette sformati (17) Avocado (16) Cavolfiore (16) Ceci (16) Erba Cipollina (16) Germogli (16) Oggi vi insegno a preparare......... (16) Più Sani Più Belli (16) Prosciutto cotto (16) Ricetta - vellutata (16) Ricette - creme (16) Salute (16) Uvetta (16) Verdure miste (16) Banane (15) Gamberi (15) Parmigiano Reggiano (15) Ricetta - torta salata (15) Ricette - dolci estivi (15) Ricette - torte salate (15) Sedano (15) Zafferano (15) Cioccolato (14) Formaggi (14) Guida Cucina (14) Oggi Cucino (14) Radicchio (14) Aceto balsamico (13) Alici (13) Broccoli (13) Cipollotti (13) Di Più Cucina (13) Funghi porcini (13) Latte (13) Mele (13) Parmigiano (13) Pecorino (13) Peperoncino (13) Ricetta - contorno (13) Ricetta - zuppa (13) Ricette - conserve (13) Ricette - dolci con la frutta (13) Rucola (13) Ananas (12) Grana Padano (12) Limoni (12) Noci (12) Pompelmo (12) Prevenzione a tavola (12) Senape (12) Vongole (12) Arancia (11) Code di gambero (11) Cucina Vegetariana (11) D La Repubblica (11) Gamberetti (11) Melone (11) Olive nere (11) Pistacchi (11) Ricetta - pesce (11) Ricette - piatto unico (11) Bietola (10) Cavolo nero (10) Finocchietto (10) Gianfranco Vissani (10) Il Tirreno (10) Pere (10) Prezzemolo (10) Ricetta - piatto unico (10) Salmone affumicato (10) Vero Cucina (10) Zucchero di canna (10) Acciughe (9) Aglio (9) Benessere (9) Carne rossa (9) Fagioli cannellini (9) Grazia (9) Intervista (9) Nocciole (9) Nuovo Consumo (9) Pane casereccio (9) Pasta sfoglia (9) Radicchio trevigiano (9) Ricette torte salate (9) Triglia (9) Yogurt magro (9) Acciughe salate (8) Albicocche (8) Branzino (8) Cacao amaro (8) Cereali (8) Cipolla rossa (8) Curry (8) Da noi (8) Fagiolini (8) Fare la pasta all'uovo (8) Fiocchi d'avena (8) Frutta fresca di stagione (8) Gnocchi (8) Legumi (8) Lenticchie (8) Merluzzo (8) Pane raffermo (8) Pasta integrale (8) Ricetta - crema (8) Ricetta - frittata (8) Ricetta - insalata (8) Ricette - Vellutata (8) Ricette - biscotti (8) Ricette - primi di pesce (8) Ricette con le verdure (8) Salvia (8) Semi di sesamo (8) Seppie (8) antiossidanti (8) Basilico (7) Capperi (7) Carne di vitello (7) Cetriolo (7) Cozze (7) Fichi (7) InTavola (7) Insalata lattuga (7) Lamponi (7) Lime (7) Mais (7) Natù (7) Orzo perlato (7) Pane Toscano (7) Pera (7) Petto di pollo (7) Pollo (7) Ricetta - biscotti (7) Ricetta - carne (7) Ricette - salse (7) Salsa di soia (7) Scalogno (7) Semi di finocchio (7) Speck (7) Tofu (7) Tonno (7) Uva (7) Verdure (7) Verza (7) Cucina Vegana (6) Cucina tipica toscana (6) Erbette (6) Fave (6) Filetti di acciuga (6) Formaggio Feta (6) Gelato (6) INRAN (6) La grande Enciclopedia dei dolci (6) Mozzarella (6) Orata (6) Pangrattato (6) Papaia (6) Pasta fatta in casa (6) Peperoncino piccante (6) Pomodori secchi (6) Ricetta - frittelle (6) Ricetta - mousse (6) Ricetta - sformati (6) Ricette - focacce (6) Ricette - gnocchi (6) Ricette - verdure (6) Ricette con formaggi (6) Ricette pesce (6) Risotti (6) Starbene (6) Tonno sott'olio (6) Vino rosso (6) Vitamine (6) Agnello (5) Anguria (5) Auguri Pubblici (5) Biscotti amaretti (5) Brodo vegetale (5) Caffè (5) Calamari (5) Chef Roberto Di Mauro (5) Confettura (5) Coniglio (5) Crucifere (5) Cucina Dietetica (5) Cucinare spendendo poco (5) Donna Moderna (5) Fagiolini verdi (5) Farina di Mandorle (5) Farina integrale (5) Frittura (5) Gorgonzola (5) Insalatina (5) La Freccia (5) Mango (5) Meringa (5) Olive (5) Omega 3 (5) Pasta all'uovo (5) Pasta amore e fantasia in cucina (5) Pasta brisée (5) Peperone (5) Pesce Spada (5) Pesche (5) Ravioli (5) Ricetta - cheesecake (5) Ricetta - dolce (5) Ricetta - risotti (5) Ricette - aperitivo (5) Ricette - frittate (5) Ricette - marmellata (5) Ricette - uova (5) Ricotta light (5) Rum (5) Sapere e Salute (5) Sogliola (5) Soufflé (5) Tortelli (5) Trota (5) Vegetariani in cucina (5) Zucchero (5) Agrumi (4) Alimenti amici del cuore (4) Anice stellato (4) Birra (4) Biscotti secchi (4) Cannelloni (4) Capesante (4) Cardi gobbi (4) Cheesecake (4) Cipolle di Tropea (4) Cottura a vapore (4) Crostate (4) Cucinare con i fiori (4) Dieta Mediterranea (4) Dvd consigliati (4) Fagioli (4) Farina di castagne (4) Farina di grano saraceno (4) Formaggio Gruviera (4) Frutta secca (4) Insalata Indivia (4) Kiwi (4) La cucina della salute (4) Lasagne (4) Maionese (4) Mandarino (4) Mascarpone (4) Mele Cotogne (4) Mele Renette (4) Miele di acacia (4) Mozzarella di Bufala (4) Olio Extra Vergine di Oliva (4) Pancarrè (4) Patate dolci (4) Pesce Grasso (4) Plum Cake (4) Quinoa (4) Ricetta - crostate (4) Ricetta - muffin (4) Ricetta - pinzimonio (4) Ricetta - pizza (4) Ricetta - quiche (4) Ricetta - soufflè (4) Ricetta - verdure (4) Ricetta tipica toscana (4) Ricette - budino (4) Ricette - crostate (4) Ricette - mousse (4) Ricette - primi freddi (4) Ricette - sformati (4) Ricette - verdure ripiene (4) Ricette consigliate dal dietologo (4) Ricette dolci (4) Sardine (4) Scamorza (4) Sedano rapa (4) Semi di papavero (4) Silhouette (4) Sorbetti (4) Spinaci novelli (4) Tartufo (4) Tartufo nero (4) Vaniglia (4) Verdure di stagione arrostite (4) Vero (4) Yogurt naturale (4) tabasco (4) Agro dolce (3) Andrea Ghiselli (3) Beatrice Barbieri (3) Biscotti (3) Borragine (3) Bottarga di muggine (3) Bresaola (3) Broccoletti (3) Cacao (3) Carne di manzo (3) Carpaccio di mare (3) Catalogna (3) Cavolo cappuccio (3) Cavolo rosso (3) Celiachia (3) Chef Accursio Capraro (3) Chef Monica Bianchessi (3) Chef Oldani (3) Chiodi di garofano (3) Cioccolato bianco (3) Cipolle borrettane (3) Cipolline (3) Cocco (3) Contorno mediterraneo (3) Crema di riso (3) Cucinare a vapore (3) Da sapere (3) Dentice (3) Di Più (3) Dieta 5 colori (3) Dolci Tentazioni (3) Dottor Matteo Coppola (3) Emmenthal (3) Erbe di campo (3) Farina di ceci (3) Farro perlato (3) Filetto di bovino (3) Fiori di zucchina (3) Focaccia (3) Formaggi vari (3) Formaggio (3) Formaggio di capra (3) Formaggio primo sale (3) Frittata (3) Frutta (3) Frutta candita (3) Gamberoni (3) Insalata scarola (3) Le ricette di una di Voi (3) Lemon curd (3) Lo yogurt come farlo e...tante gustose ricette (3) Marinatura (3) Marmellata (3) Mauela Soressi (3) Millefoglie (3) Millionaire (3) Molluschi (3) Mortadella (3) Mousse (3) Muesli (3) Natacha Arnoult (3) Nero di seppia (3) Oggi vi insegno a preparare............ (3) Ortica (3) Pagello (3) Pane fatto in casa (3) Pane integrale (3) Panna acida (3) Panorama (3) Papaya (3) Pasta (3) Pasta di pane (3) Pasta fresca (3) Pasta frolla (3) Pecorino sardo (3) Pesce Razza (3) Pesto (3) Pietro Leemann (3) Pinzimonio (3) Polpo (3) Porto (3) Puntarelle (3) Regali di Natale (3) Ribes (3) Ricetta - carne bianca (3) Ricetta - conserve (3) Ricetta - crespelle (3) Ricetta - dolcetti (3) Ricetta - lasagne (3) Ricetta - polpette (3) Ricetta - salse (3) Ricetta - tortino (3) Ricette - cocktail (3) Ricette - confettura (3) Ricette - economiche (3) Ricette - frittelle (3) Ricette - fritto (3) Ricette - involtini (3) Ricette - stuzzichini (3) Ricette - sughi (3) Ricette - tipica toscana (3) Ricette - tipiche (3) Ricette contorni (3) Ricette tipiche natalizie (3) Ricotta di pecora (3) Robiola (3) Salsa worcester (3) Sciroppo d'agave (3) Seitan (3) Sgombri (3) Soia (3) Tacchino (3) Tagliatelle fresche (3) Tartare (3) Timo (3) TopSalute (3) Tè verde (3) Uova di quaglia (3) Vegan Home (3) Vellutata (3) Vero Salute (3) Video (3) Vitello (3) You Tube (3) crostini di pane (3) 50 ricette semplici (2) AIRC (2) Abbinamenti (2) Acidi grassi omega-3 (2) Adriana Cantisani (2) Alga nori (2) Alghe (2) Alimentazione in età prescolare e scolare (2) Anatra (2) Arachidi (2) Aromi (2) Barbabietola (2) Barbabietola rossa (2) Bavarese (2) Bietolina (2) Biologico (2) Brandy (2) Brodo di carne (2) Caciocavallo (2) Calamaretti (2) Canditi (2) Cappone (2) Caramello (2) Carboidrati (2) Carbonara (2) Carne di maiale (2) Carne di pollo (2) Cavolo cinese (2) Cavolo verza (2) Cicerchie (2) Ciliege (2) Cime di rapa (2) Cioccolato al latte (2) Colesterolo (2) Conferenze (2) Cordiandolo (2) Corn Flakes (2) Cosa farne degli avanzi (2) Cous Cous (2) Crema (2) Crespelle (2) Crocchette (2) Cucina di stagione (2) Cucina etnica (2) Cuscus (2) D - La Repubblica (2) Da acquistare (2) Dario Bressanini (2) Davide Oldani (2) Dolci di frutta (2) Dottoressa Simona Perseo (2) Eventi in Italia (2) Fare la pasta in casa senza uova (2) Farro (2) Fesa di tacchino (2) Fiammetta Fadda (2) Fichi neri (2) Fico (2) Filetto di manzo (2) Fitonutrienti (2) Flavonoidi (2) Fonduta (2) Fontina (2) Formaggio Tomino (2) Frittura leggera di verdure (2) Frullati verdi (2) Frutta al barbecue (2) Funghi secchi (2) Gallinella di mare (2) Gazpacho (2) Giorgio Calabrese (2) Gran misto di verdura (2) Gruppo Giancarlo Fornei (2) Il Broccoletto (2) Insalata Iceberg (2) Insalata di mare (2) Insalata di riso (2) Integratori (2) Interviste esperti (2) La Cucina Italiana (2) La cinquina vincente (2) La soia (2) Latte di soia (2) Latte scremato (2) Licopene (2) Limoncello (2) M.Cristina Sparaciari (2) Macedonia (2) Maggiorana (2) Maltagliati di castagne (2) Marco Bianchi (2) Marsala secco (2) Marzapane (2) Melagrana (2) Miele di castagno (2) Miglio (2) Mostarda (2) Mousse al cioccolato (2) Muffin (2) Natural Style (2) Noce moscata (2) Nuovo (2) Ok La Salute (2) Olive taggiasche (2) Ortaggi (2) Ostriche (2) Pancakes (2) Pane ai 5 cereali (2) Pannacotta (2) Pappardelle (2) Passata di pomodoro (2) Pasta ripiena (2) Percorsi formativi (2) Pesce crudo (2) Pesto di rucola (2) Petto d'anatra (2) Pillole (2) Polenta (2) Polifenoli (2) Programma Yogurt Dieta (2) Prosciutto di Parma (2) Prosciutto di Praga (2) Rabarbaro (2) Radicchio Chioggia (2) Report Gratuiti (2) Ricetta - Bavarese (2) Ricetta - cannelloni (2) Ricetta - crepes (2) Ricetta - crostini (2) Ricetta - dolci pasquali (2) Ricetta - involtini (2) Ricetta - plumcake (2) Ricetta - primi di effetto (2) Ricetta - rotolo verdure (2) Ricetta - uova (2) Ricetta - verdure crude (2) Ricetta - verdure ripiene (2) Ricetta tipica emiliana (2) Ricetta tipica siciliana (2) Ricette - castagne (2) Ricette - confetture (2) Ricette - dolcetti (2) Ricette - gelato (2) Ricette - natalizie (2) Ricette - pizza (2) Ricette - plum cake (2) Ricette - semifreddo (2) Ricette bevande (2) Ricotta romana (2) Ricotta salata (2) Ricotta secca (2) Riso con pere (2) Riso integrale (2) Rita Spangaro (2) Rombo (2) Rosmarino (2) Sali minerali (2) Salsa agrodolce (2) Salsa tonnata light (2) Salsiccia (2) Scampi (2) Seba (2) Semi di Chia (2) Semi di cumino (2) Semolino (2) Set pacchetti assaggio (2) Sherry (2) Speciale Peperoni (2) Stefania Carlevaro (2) Succo d'arancia (2) Succo di mela (2) Succo di pomodoro (2) Susanna Sforza (2) Sushi (2) Taleggio (2) Tartufo bianco (2) Tonno al naturale (2) Topinambur (2) Torrone (2) Tortine di carota (2) Toscana Tascabile (2) Un grazie a Paola (2) Uova di salmone (2) Verdure a foglie verdi (2) Verdure di stagione (2) Verdure grigliate (2) Verdure spesso poco utilizzate (2) Vino bianco (2) Violetta (2) Viversani e belli; Belli (2) Zabaione (2) Zucchine tonde (2) 100 ricette per mangiar sano (1) 50 ricette facili (1) 9 regole per una polenta perfetta (1) AIC (1) Acciughe sott'olio (1) Aceto di mele (1) Aceto di sidro (1) Adriana Albini (1) Agretti (1) Albicocche essiccate (1) Albumi (1) Alessandro Circiello (1) Alice Delcourt (1) Alimenti (1) Anacardi (1) Andrea Segrè (1) Aneto (1) Anna Maria Botticelli (1) Anna Moroni (1) Anna Rita Simoncini (1) Antiche ricette (1) Antipasti di Verdure (1) Antociani (1) Antonella Martinelli (1) Apuasalus (1) Aringa affumicata (1) Asiago (1) Assumere calcio senza ingrassare (1) Astice (1) Attenzione alle calorie (1) Baccalà in umido (1) Bacche di ginepro (1) Bacche di goji (1) Baci Perugina (1) Bagna cauda (1) Banane caramellate (1) Bancarella Cucina (1) Barba di frate (1) Bavarese al limone; La cucina della salute (1) Beatrice Calia (1) Benessere a tavola (1) Besciamella (1) Betty Senatore (1) Bianchetti (1) Biscotti wafer (1) Blinis (1) Bollito (1) Brioche (1) Brodo di pollo (1) Bruschette (1) Bucce di patate fritte (1) Buccellato (1) Budino di carote (1) Budino di cavolfiore (1) Bulghur (1) C.Rostang (1) Caciotta (1) Caciotta toscana (1) Caciucco alla livornese (1) Calcio (1) Calzone (1) Camomilla (1) Cappelletti all'emiliana (1) Cardi (1) Cardo gobbo (1) Carlo Cracco (1) Carmella Stella (1) Carne affumicata (1) Carne di Bovino (1) Carne di tacchino (1) Carne e verdure bollite (1) Carne macinata (1) Carota (1) Carotine (1) Carpaccio di salmone (1) Cassata siciliana (1) Castagnaccio (1) Castello di Terrarossa Lunigiana (1) Catherine Leclercq (1) Cavatelli fatti in casa (1) Cavoli (1) Cavolini di Bruxelles (1) Cavolo Trunzu (1) Cavolo bianco (1) Cavolo cappuccio verde (1) Centrifuga (1) Champagne (1) Chef Carlo Cracco (1) Chef Marcello Zaccaria (1) Chef Marco Stabile (1) Chef Paolo Margheri (1) Chef Vito Mollica (1) Chi mangia sano vive cent'anni (1) Chiacchiere di carnevale (1) Chips di banane (1) Christine Burgess (1) Chutney di zucca (1) Cialde (1) Ciambella (1) Ciambella pasquale (1) Cibi Fermentati naturali (1) Cibi Integrali (1) Cibi salutari (1) Cicoria riccia (1) Cicorietta selvatica (1) Cicorino (1) Ciliegie candite (1) Cioccolata calda (1) Cioccolato gianduia (1) Cipolle aromatiche (1) Cipolle ripiene (1) Cipolle rosse (1) Cipolline in agrodolce (1) Cipollotti novelli (1) Claudia Florio (1) Claudio Maffeis (1) Cocco disidratato (1) Coda di rospo (1) Coldiretti (1) Colesterolo buono (1) Collabora con Giancarlo Fornei (1) Colomba fatta in casa (1) Coltivare i germogli in casa (1) Coltivare i pomodori sul terrazzo in modo originale (1) Coltivare lo zafferano in terrazzo (1) Come cucinare le uova (1) Come cuocere il pesce (1) Come fare il pesto alla genovese (1) Comportamento a tavola (1) Composta (1) Confettini (1) Confettura di radicchio e arancia (1) Consorzio Tutela Grana Padano (1) Corsi (1) Coste (1) Cotechino (1) Cotognata (1) Cottura al cartoccio (1) Crema di baccalà (1) Crema di sesamo (tahina) (1) Crema di sesamo (tahini) (1) Cremé Caramel (1) Crepes salate (1) Crescenza (1) Crescione (1) Croccante (1) Crostini (1) Crème brulée (1) Cucina afrodisiaca (1) Cucina tipica ligure (1) Cucina tipica marchigiana (1) Cucina tipica sarda (1) Cucina tipica siciliana (1) Cucina vegana impariamo a usare le spezie (1) Cucinare al vapore (1) Cucinare senza sprechi (1) Curcuma (1) Curiosità (1) Cyrus Raji (1) D.Khayat (1) Da leggere (1) Da prendere come esempio (1) Dashi (1) David Frenkiel (1) Dieta Rossa (1) Dieta del ConSorBen (1) Dipartimento di Sanità Pubblica e di Microbiologia (1) Diva (1) Dolce Charlotte (1) Dolce glassato al limone (1) Dolce tipico ungherese (1) Domande e risposte (1) Donatella Nicolò (1) Dott.ssa Roberta Sermattei (1) Dottor Paolo Bellingeri (1) Dottor Tommaso Stasi (1) Dottoressa Annarosa Pretaroli (1) Dottoressa Roberta Martinoli (1) Elisabetta San Pietro (1) Ennio Lazzarini (1) Erbe Selvatiche (1) Essenze di felicità (1) Estratto di vaniglia (1) Eurochocolate (1) Evitare gli sprechi (1) Fagioli borlotti (1) Fagioli di Spagna (1) Fagioli neri (1) Fagioli toscanelli (1) Fagioli zolfini (1) Famiglia delle cicorie (1) Fare la pasta colorata (1) Farina di cocco (1) Farina di farro (1) Farina di kamut (1) Farina di riso (1) Farina gialla fioretto (1) Farine (1) Farro integrale (1) Fasolari (1) Fate attenzione a (1) Fegatini (1) Fegatini di pollo (1) Fegato (1) Fegato di razza (1) Ferro (1) Fesa di vitello (1) Fettuccine (1) Fibre (1) Filetti di gallinella (1) Filetto di maiale (1) Fiorella Balzamo (1) Fiori di borragine (1) Fiori di lavanda (1) Fiori di primula (1) Foglie di borragine (1) Formaggi Freschi (1) Formaggi erborinati (1) Formaggio Asiago (1) Formaggio Brie (1) Formaggio Camembert (1) Formaggio Fontina (1) Formaggio Grana (1) Formaggio Roquefort (1) Formaggio cremoso (1) Formaggio di Fossa (1) Formaggio light (1) Formaggio magro (1) Formaggio morbido (1) Formaggio provola (1) Formaggio quartirolo (1) Foto (1) Fragoline di bosco (1) Francesca Ciuffi (1) Francesco Ragghianti (1) Frittelle di baccalà (1) Fritto vegetale Giapponese (1) Frutta esotica (1) Frutta essiccata (1) Frutti del cappero (1) Frutti di mare (1) Frutti esotici (1) Frutto della passione (1) Fruttosio (1) Funghi porcini sott'olio (1) Gambero Rosso (1) Gattuccio di mare (1) Gelatina di petali di rose (1) Gelatina in fogli (1) Gelato alla stracciatella (1) Gelo d'arancia (1) Germe di grano (1) Germogliatore (1) Ghiaccioli fatti in casa (1) Gian Arturo Rota (1) Giardini (1) Giorgio Donegani (1) Giovanni Morandi (1) Giulia Visci (1) Giuliana Badodi (1) Giuliana Lomazzi (1) Giuseppe Cocca (1) Glassa balsamica (1) Gluten Free (1) Gnocchetti sardi (1) Gnocchi al limone e broccoli (1) Gnocchi di farina di castagne (1) Gnocchi di pane (1) Gnocchi di semolino (1) Gocce di cioccolato (1) Golden rice (1) Goulash (1) Gozzo (1) Grana Padano DOP (1) Granchio (1) Grand Marnier (1) Granella di mandorle (1) Granite (1) Grano (1) Grano saraceno (1) Grappa (1) Gratin (1) Group Giardinia magazine (1) Guanciale (1) I 7 post più letti su Alimentazione Sana (1) I benefici del germe di grano (1) Il Burro (1) Il Venerdì di Repubblica (1) Il cioccolato (1) Il gusto della gioia (1) Il gusto fa scuola (1) Il nuovo blog (1) Il veleno nel piatto (1) Indice glicemico (1) Ingo (1) Ingo Potrykus (1) Insalata nizzarda (1) Insalata novella (1) Insalata trevisana (1) Integratori naturali (1) Involtini (1) Io mi muovo 10 minuti per 30 giorni esercizi e ricette per mantenersi in forma (1) Isotta Positani (1) Katia Peroni (1) Kebab (1) Kermesse del cioccolato (1) Kermesse gastronomica (1) L'arte di utilizzare gli avanzi della mensa (1) La Borragine (1) La Borsa della salute Aboca (1) La Cucina Toscana (1) La Gallina Cubista (1) La Toscana in cucina (1) La borsa della spesa intelligente (1) La cecina (1) La frittata (1) La redazione consiglia (1) La redazione di Alimentazione e Cucina Naturale consiglia (1) Lambrusco (1) Lampascioni (1) Lardo (1) Lardo di Colonnata (1) Latte concentrato (1) Latte di mandorle (1) Lattughino (1) Laura Cuccato (1) Lavanda (1) Lavora con noi (1) Le Bacche di Goji (1) Le arance della salute (1) Le cipolle (1) Lenticchie rosse (1) Liliana Cavanna (1) Love cooking (1) Lucia Giovannini (1) Luigi Veronelli (1) Luis Vindahl (1) Luisa Contri (1) Luppolo (1) Magnesio (1) Magoni di pollo (1) Mahiya Zoe' Matthews (1) Maionese senza uova (1) Maltagliati integrali fatti in casa (1) Mangiar Bene (1) Manuela Soressi (1) Manzo arrosto (1) Manzo lessato (1) Maqui (1) Maraschino (1) Marcello Zaccaria (1) Marco Bottura (1) Maria Spezia (1) Marie-Monique Robin (1) Marron glacé (1) MasterChelf (1) Matias Perdomo (1) Mazzoncolle (1) Melograno (1) Menopausa (1) Michele Riefoli (1) Miele d'arancio (1) Miele di Manuka (1) Mini Tatin (1) Ministero Politiche Agricole (1) Ministero dell'Istruzione e Federalimentare (1) Mirin (1) Mollica di pane (1) Mopur (1) Mostra Mercato del Tartufo Bianco di San Miniato (1) Mozzarella fior di latte (1) Muscolo di grano (1) Myself (1) Nasello (1) Natura Style (1) Nespole (1) New (1) Nichi Stefi (1) Nidi di linguine (1) Nitrosamine (1) No alcol (1) Noci di Macadamia (1) Non si butta via nulla (1) Noodles (1) Nutrigenomica (1) Nutrizionista Gigliola Braga (1) Oggi parliamo di patate (1) Olio (1) Olio aromatizzato (1) Olio di lino (1) Olio di mais (1) Olio di semi (1) Omega 6 (1) Opportunità di lavoro (1) Optima (1) Orto domestico con i germogli (1) Orzo (1) Pan di Spagna (1) Pandoro (1) Pane (1) Pane Carasau (1) Pane arabo (1) Panettone (1) Paolo Pigozzi (1) Pappa al pomodoro (1) Parlami d'amore Ragù (1) Pasqualina (1) Pasta Maltagliati (1) Pasta al sale (1) Pasta di acciuga (1) Pasta di mandorle (1) Pasta madre (1) Pasta nera di fagioli (1) Pasta per pizza (1) Pasta senza uova (1) Patate novelle (1) Patrizia Rusconi (1) Paté di olive nere (1) Pecorino toscano stagionato (1) Peperoni in agrodolce (1) Per accompagnare i formaggi (1) Per una buona cottura (1) Pere sciroppate (1) Pernod (1) Perugia (1) Perugina (1) Pesce (1) Pesce Persico (1) Pesce San Pietro (1) Pesce misto (1) Pesche noci (1) Pesto alle mandorle (1) Petali di rose (1) Piadine (1) Piccione (1) Pietro A. Migliaccio (1) Pillole di filosofia dello chef Oldani (1) Pizza (1) Polipetti (1) Pollo in crosta (1) Polpa di agnello (1) Polpa di granchio (1) Polpette (1) Polpette vegetariane (1) Pomodori pelati (1) Pomodoro Nero (1) Prof. Andrea Ghiselli (1) Prof. Nicola Sorrentino (1) Professor Antonio Migliaccio (1) Professor Umberto Veronesi (1) Proprietà benefiche della mela (1) Prosciutto Crudo Principe (1) Proteine (1) Prugne secche (1) Punta di vitello (1) Quale olio usare (1) Radicchio Igp (1) Radio Nostalgia (1) Raffinazione Cereali (1) Ragù di fegatini (1) Ragù di pesce (1) Ragù vegetale (1) Ravanelli (1) Raw food (1) Repubblica (1) Ricci di mare (1) Ricerche (1) Ricetta - bevande (1) Ricetta - composta (1) Ricetta - crema per crostini (1) Ricetta - crocchette (1) Ricetta - dolci natalizi (1) Ricetta - drink (1) Ricetta - focacce (1) Ricetta - formaggi (1) Ricetta - gelato (1) Ricetta - ghiaccioli (1) Ricetta - gnocchi (1) Ricetta - gnocchi di semolino (1) Ricetta - macedonia (1) Ricetta - mangia e bevi (1) Ricetta - minestrone (1) Ricetta - muffin salati (1) Ricetta - pancakes salati (1) Ricetta - panzerotti (1) Ricetta - pasquale (1) Ricetta - porridge (1) Ricetta - regionale (1) Ricetta - salata (1) Ricetta - sugo (1) Ricetta - tatin (1) Ricetta - tipica natalizia (1) Ricetta - tipica toscana (1) Ricetta - tisana (1) Ricetta - torta (1) Ricetta - tortilla (1) Ricetta - vol-au-vent dolci (1) Ricetta fonduta (1) Ricetta pasta gratinata (1) Ricetta tipica friulana (1) Ricetta tipica natalizia (1) Ricetta tipica pugliese (1) Ricetta tipica sicula (1) Ricette - crocchette (1) Ricette - crude (1) Ricette - dolcetti natalizi (1) Ricette - dolci pasquali (1) Ricette - etniche (1) Ricette - flan (1) Ricette - frittata di pasta (1) Ricette - pane fatto in casa (1) Ricette - panini farciti (1) Ricette - pasta fatta in casa (1) Ricette - polpette (1) Ricette - polpettone (1) Ricette - riso (1) Ricette - salata (1) Ricette - sorbetto (1) Ricette - torte light (1) Ricette Enrica (1) Ricette a base di uova (1) Ricette a base di verdura (1) Ricette con le verdure (1) Ricette crepes salate (1) Ricette pizze (1) Ricette primi (1) Ricette primi di pesce (1) Ricette tipiche (1) Ricette tradizionali (1) Ricette vegetariane per i bambini (1) Ricette- biscotti (1) Ricotta affumicata (1) Ricotta vaccina (1) Rigatino (1) Rimedi Naturali (1) Riso da sushi (1) Riso latte (1) Riso soffiato (1) Roberto Ferrari (1) Rocco Moliterni (1) Roveja (1) Salame (1) Sale Iodato (1) Salsa al chili (1) Salsa al limone (1) Salsa al rafano (1) Salsa al sesamo (1) Salsa alla paprica (1) Salsa wasabi (1) Salse (1) Salse per carni (1) Salse per pesce (1) Sangria alternativa (1) Sara Farnetti (1) Scaldavivande (1) Scienza vegetariana (1) Semi Oleosi (1) Semi di aneto (1) Semi di girasole (1) Semi di lino (1) Semi di papaya (1) Semi di zucca (1) Semifreddo (1) Seppioline (1) Sergio Maria Teutonico (1) Sesamo (1) Set per muffin (1) Sformatini (1) Sformato (1) Shoyu (1) Silvia Mobili (1) Silvia Strozzi (1) Songino (1) Sorbett (1) Sostenere l'AIRC (1) Sottaceti in agrodolce (1) Spaghetti di riso (1) Speciale Ricette (1) Speciale Risotti (1) Spezzatino di seitan (1) Spiegini (1) Stoccafisso (1) Straccetti di carne (1) Stracchino (1) Succhi di frutta (1) Sugarello (1) Sugo ratatouille (1) Surimi (1) Susanna Eduini (1) Sushi nigiri (1) Susine (1) Taccole (1) Tagliata (1) Tagliatelle ai funghi porcini (1) Tagliatelle di riso (1) Tamari (1) Tarassaco (1) Tartellette (1) Tempeh (1) Teresa Tranfaglia (1) Terra Nuova (1) Terrina di salmone (1) The Green Kitchen (1) Tiramisù (1) Tiroide (1) Tisane (1) Tiziana Stefanelli (1) Torta coi bischeri (1) Torta con meringa e gelato (1) Torta d'erbe (1) Torta di pane (1) Torta salata (1) Tortellini (1) Tortilla (1) Tranci di tonno (1) Trofie fatte in casa (1) Trota salmonata (1) Tuorli (1) Tè nero (1) Udon (1) Un nuovo blog (1) Università UILM (1) Uova di lompo (1) Uovo di cioccolato fondente (1) Utilizzare i fiori in cucina (1) Verdue grigliate (1) Verdura (1) Verdure al cartoccio (1) Verdure al forno (1) Verdure bollite miste (1) Verdure e bambini (1) Verdure fritte (1) Verdure marinate (1) Verdure pronte in busta (1) Vinaigrette (1) Vino Moscato (1) Vino bianco dolce (1) Vino rosè (1) Viole (1) Vitamina A (1) Vitamina C (1) Vol-au-vent (1) Workshop di cucina (1) Yogurt di capra (1) Yogurt intero (1) Zabaione salato (1) Zucca candita (1) Zucca in agrodolce (1) Zuppa di cipolle (1) Zuppa inglese (1) noci e gorgonzola (1)